Baby Driver – Il genio della fuga

Settembre per me è iniziato all'insegna dei motori: tre film in tre week end tutti su questo tema: Overdrive, Baby Driver e Cars 3. Di Overdrive non parlerò, lo metto tra i film estivi riempisala dalla trama inconsistente, dove non si sa chi imbroglia chi e se si ci può fidare o meno di questo … Continua a leggere Baby Driver – Il genio della fuga

Il Diario di Anne Frank

Anne Frank era un'ebrea che ha avuto un destino diverso dalla maggior parte dei suoi correligionari. Per due anni assieme alla sua famiglia ed ad un'altra, in tutto otto persone, sono riusciti a nascondersi in un appartamento occultato sopra lo stabilimento di spezie di cui il padre era stato direttore, grazie al fondamentale aiuto da … Continua a leggere Il Diario di Anne Frank

Storia di un corpo – Daniel Pennac

Quell'ammasso di cellule, nervi, muscoli, ossa, frattaglie varie che ci appare tutti i giorni davanti allo specchio, che nascondiamo o mostriamo senza pudore, che curiamo con dedizione o trascuriamo con noncuranza, con cui volenti o nolenti ci presentiamo agli altri, quella forma talvolta aggraziata, talvolta buffa che ci portiamo allegramente o pesantemente in giro per … Continua a leggere Storia di un corpo – Daniel Pennac

A SPASSO CON BOB vs A SPASSO CON BOB

Questa è, probabilmente l'ennesima, storia di una rinascita. Di una rinascita da un passato pesante e scomodo, grazie all'aiuto di un quattro zampe - gli animali non ti giudicano, ti amano per quello che sei (e spesso anche in situazioni a loro sfavorevoli) e vogliono solo stare con te - e solitamente il quattro zampe … Continua a leggere A SPASSO CON BOB vs A SPASSO CON BOB

Cari mostri – Stefano Benni

Cari mostri. Il titolo è già emblematico del contenuto del libro: 25 capitoli e altrettanti racconti con un unico fil rouge della mostruosità, umana e non, declinata in tutte le salse e forme. Apparentemente sembrerebbero non esserci sorprese… Il tema è lampante. Tuttavia le storie hanno un'originalità tale da rendere il genere al quale l'autore … Continua a leggere Cari mostri – Stefano Benni

Quali sono i libri che non si può non aver letto?

Dopo aver deciso di partecipare, con ben 6 mesi di ritardo, alla Goodreads Reading Challenge 2016, ho iniziato a spulciare il web per capire quali  libri non posso proprio non aver letto. Ne ho letti tanti, ma altrettanti mi mancano. Per chi non avesse la minima idea di cosa sia Goodreads , ve lo spiego in poche righe. È una … Continua a leggere Quali sono i libri che non si può non aver letto?

Tutti gli uomini del Presidente – Alan J. Pakula

Ogni tanto ho voglia di guardarmi un bel film, classico e recitato dalla prima scena all'ultima. Senza effetti speciali, senza mille personaggi, senza super eroi. Oggi era una di quelle giornate ,e sola a casa, mi sono goduta la visione di Tutti gli uomini del Presidente di Alan J. Pakula, che proprio quest'anno compie 40 anni. Credo si … Continua a leggere Tutti gli uomini del Presidente – Alan J. Pakula

IL SIGILLO AZZURRO – CHIE SHINOARA

Ho comprato questo manga spinta dalla somiglianza della protagonista con un’altra orchetta su cui era incentrato un anime che guardavo da bambina: Lamù, la ragazza dello spazio.In realtà Soko/Soryu e Lamù si somigliano ben poco: hanno in comune il solo fatto di essere degli oni, parola giapponese che identifica l’orco, rappresentato con uno o due … Continua a leggere IL SIGILLO AZZURRO – CHIE SHINOARA

Il linguaggio segreto dei fiori – Vanessa Diffenbaugh

Il linguaggio segreto dei fiori è un libro che parte da un'ottima idea di base: il poter comunicare con gli altri attraverso i fiori, una pratica ampiamente diffusa nel 1800 e arrivata fino a noi. Tutti noi sappiamo più o meno che ogni fiore ha un suo significato(personalmente mi fermo alle rose rossa e gialla).Vanessa … Continua a leggere Il linguaggio segreto dei fiori – Vanessa Diffenbaugh

Giobbe Covatta – Parola di Giobbe

Questo libro lo lessi la prima volta nel ormai lontano Natale del '91, cioè quando in realtà lo ricevette mio fratello dalla nostra vicina di casa. Dovrei fare un piccolo inciso su colei che abitava affianco a casa nostra, ma non mi sembra la sede adatta. (poi magari sul mio blog personale capirete il motivo … Continua a leggere Giobbe Covatta – Parola di Giobbe

Alice Basso – L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome

Imprevedibile sì, ma direi non del tutto. Se oltre al romanzo non avessi letto anche l'intervista all'autrice riportata a conclusione del libro, infatti, sarei rimasta ancorata alle mie perplessità. Non fraintendetemi: il romanzo scivola via in maniera fluida e la narrazione segue un filo logico; la storia è realmente ben strutturata, disseminata di rimandi alla … Continua a leggere Alice Basso – L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome

Labyrinth – Dove tutto è possibile

  'Qual'è la sua idea della felicità perfetta?' "Leggere" David Bowie - Questionario di Proust per Vanity Fair America - Agosto 1998 [Trovate il testo integrale delle risposte di David Bowie nel settimanale n. 3 di Vanity Fair (Italia) del 27.01.16] Quando un personaggio che ha fatto la storia se ne va, anche chi non … Continua a leggere Labyrinth – Dove tutto è possibile

The night manager – John le Carré

Quando "l'uomo peggiore del mondo" (the worst man in the world) annuncia il suo arrivo nell'Hotel di lusso di Zurigo dove il nostro protagonista lavora come direttore di notte, i demoni del passato che non è mai riuscito a scrollarsi di dosso tornano prepotentemente a bussare alla sua porta. L'uomo peggiore del mondo è Richard … Continua a leggere The night manager – John le Carré

Il ponte delle spie – Steven Spielberg

Spielberg e Hanks insieme, già questo è sufficiente per farmi andare al cinema. Spielberg, Hanks + guerra fredda. Sicurezza di gran bel film. In pieno maccartismo, durante l'isteria da “paura Rossa”, nel 1953, i coniugi Rosenberg vennero uccisi nel penitenziario di Sing Sing, a New York, sulla sedia elettrica - vi consiglio di leggere il … Continua a leggere Il ponte delle spie – Steven Spielberg

Jonas Jonasson – Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve.

Posso dirlo? Cioè, lo dico veramente? Ok, facciamo in questo modo: io lo dico, però mi assumo soltanto una parte di responsabilità per quello che penso e che fra un attimo tutti quanti sapranno. Io faccio molta, ma molta fatica a sopportare gli anziani, li reggo a malapena. Ecco, l'ho detto. Provando questo tipo repulsione, … Continua a leggere Jonas Jonasson – Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve.