Settembre per me è iniziato all’insegna dei motori: tre film in tre week end tutti su questo tema: Overdrive, Baby Driver e Cars 3. Di Overdrive non parlerò, lo metto tra i film estivi riempisala dalla trama inconsistente, dove non si sa chi imbroglia chi e se si ci può fidare o meno di questo o quello, nonostante la presenza di macchine di super lusso moderne e d’epoca che sfrecciano a tutta velocità per quasi tutta la durata del film, mentre di Cars 3 leggerete prossimamente. Baby Driver è un film dalla trama dolce-amara dove trovano posto sia un cast davvero azzeccato sia una colonna sonora di tutto rispetto. La visione di Baby Driver, pensata per ingannare l’attesa delle due ore di Dunkirk (scelta di mio marito e dei miei amici), mi ha piacevolmente sorpresa – ero partita prevenuta per via del film visto la settimana prima. Certo, gli ingredienti principali sono gli inseguimenti, le fughe ad alta velocità, le macchine dai motori potentissimi e la musica sparata talmente alta quasi da infastidire ma la trama c’è e ha il suo perchè. Baby è il nome, o meglio soprannome (il suo vero nome lo scopriamo alla fine) del protagonista che, nonostante la giovane età, è un asso del volante che ha fatto delle fughe rocambolesche ad alta velocità un’arte e che lavora per un boss che lo ha assoldato come palo nelle rapine che organizza e col quale ha un debito da saldare. Baby è il portafortuna del boss e l’unico elemento della banda che non cambia mai. Ma Baby vuole cambiare vita e la spinta decisiva gliela dà Debora, gentile cameriera dotata di una voce molto dolce e suadente che fa innamorare Baby. E qui la musica torna e diventa coprotagonista: fa da collante alla storia di Baby e Debora e mitiga il fastidioso acufene che assilla Baby fin dall’adolescenza: per tutto il film, o quasi, Baby ascolta musica in cuffia ad altissimo volume. Nonostante il faccino pulito e la sua indole da bravo ragazzo, Baby è un complice e diventa nella seconda parte del film, un ricercato al pari dei suoi compagni di rapine, che si sono macchiati di svariati delitti e dai quali Baby dovrà difendersi oltre che dalla polizia. La parte finale del film tende tutta verso il sogno di Baby e Debora di scappare e di cominciare una nuova vita insieme, ma prima bisogna fare i conti con parecchi ostacoli, alcuni dei quali davvero pericolosi. Anche il finale che dovrebbe essere lieto, ha la connotazione dolce-amara di tutto il film, ma ci sta: realisticamente chi gioca col fuoco alla fine si brucia.

Annunci

5 risposte a "Baby Driver – Il genio della fuga"

  1. Ciao WWAYNE, scusa il ritardo, questo per me è un periodo un pò convulso.Grazie per il tuo commento, sei stato molto diretto.Ho letto il tuo post, hai analizzato bene i vari aspetti del film e da ogni riga traspare la tua ammirazione per Kevin Spacey (non sta passando un bel periodo ora però).E tu, sei d’accordo con quello che ho scritto io?

    Mi piace

      1. ok, ma Manuela dovrebbe leggerti qui, non fare sempre pubblicità al tuo blog. 🙂 🙂 Facci sapere quello che pensi anche qui, dai 🙂

        Mi piace

      2. Penso che Manuela abbia colto in pieno uno degli elementi portanti del film: il ruolo decisivo giocato dalla musica, il che è abbastanza strano in un film d’azione come questo.
        Anche l’ultimo film che ho recensito ha un’ottima colonna sonora. E non mi riferisco soltanto alle vecchie hit che sono state rispolverate per l’occasione, ma anche alle melodie che sono state scritte apposta per il film. Questa ad esempio mi piace tantissimo:

        Spero che piaccia anche a voi! : )

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...