Shameless

Mi cimento in una recensione nuova, mai sperimentata prima; perciò prendete con le pinze quanto sto per scrivere. Non sono un grande appassionato di cinema, né tantomeno di serie televisive, eppure, negli ultimi anni seguo con grande interesse una serie chiamata: Shameless.
Il serial è senza dubbio disdicevole, volgare, estremo, politicamente scorretto e per questo è: il mio preferito.
La serie è ambientata a Chicago, più precisamente nell’estrema periferia; nei sobborghi per intenderci, dove tutte le vicende sono vissute dalla famiglia Gallagher: il più dissennato nucleo familiare mai apparso sul piccolo schermo.
Lontani anni luce dalla “Famiglia Bradford” o da quella piccola rivincita afro-americana imborghesita, denominata come “I Robison”. Continua a leggere “Shameless”

Serie TV: Person of Interest

Ho un problema con la serialità, lo devo ammettere. Faccio fatica a seguire una serie TV nella sua completezza. Figuriamoci più stagioni della stessa. Mi annoiano quasi subito. Per questo motivo riesco a seguirne veramente poche, e ancor meno sono quelle che apprezzo tanto da terminarne la visione e riprendere alla stagione successiva. Spesso le serie hanno un inizio accattivante per poi cadere nella ripetitività, per poi concludersi con un colpo di scena che inevitabilmente si aggancia alla stagione successiva. Ecco, io mi fermo alla ripetitività, ben prima di arrivare al climax del finale di stagione, e lo faccio senza rimpianti.

Una delle poche serie che non ha avuto questo effetto su di me è Person of Interest, che ho avidamente seguito senza perderne nemmeno un episodio. Continua a leggere “Serie TV: Person of Interest”

Serie TV: Nurse Jackie, terapia d’urto

Da vari anni sono appassionata di serie televisive, tanto che oramai la mia soglia di attenzione è tarata sulla durata media di un episodio e, lo confesso, ho difficoltà a seguire per intero un film.
Qualche tempo fa, durante una cena, si chiacchierava con amici proprio di questo argomento. Quando ho citato Nurse Jackie come una delle mie serie preferite, mi sono resa conto che tutti gli altri non l’avevano neppure sentita nominare. Sul momento mi sono chiesta se fossi strana io, o lo fossero gli altri. Poi, considerando che la risposta a questa domanda mi è tristemente nota, ho pensato di cercare di incuriosire almeno qualcuno di voi , sperando di arruolarlo alla causa di questa serie. Continua a leggere “Serie TV: Nurse Jackie, terapia d’urto”