Quali sono i libri che non si può non aver letto?

il

Dopo aver deciso di partecipare, con ben 6 mesi di ritardo, alla Goodreads Reading Challenge 2016, ho iniziato a spulciare il web per capire quali  libri non posso proprio non aver letto. Ne ho letti tanti, ma altrettanti mi mancano.

Per chi non avesse la minima idea di cosa sia Goodreads , ve lo spiego in poche righe. È una community di lettori, ci si registra gratuitamente, e da questo momento è possibile aggiungere al proprio profilo i libri letti e da leggere, commentarli, consigliarli, votarli ecc… Utile anche per avere la propria biblioteca sempre aggiornata. Diciamo che se avete dimestichezza con l’inglese tutto sarà un po’ più semplice. 🙂 Comunque, ogni anno viene promossa una sfida denominata Goodreads Reading Challenge. Ogni partecipante fissa il proprio obiettivo, il sistema tiene il conto e alla fine dell’anno decreta se ce l’hai fatta o meno. L’importante è registrare i libri che stai leggendo, basta un click, o il cellulare con il lettore di codice a barre (lo amo!!). Insomma è una sfida con se stessi. Bisogna essere onesti. Ovviamente è divertente e stimolante anche il confronto, partecipano milioni di utenti da tutto il mondo alla Reading Challenge.

E allora mi sono chiesta, perché non sfruttare l’occasione per leggere quei capolavori che ancora mancano alla mia collezione? Sì, ma quali? Credetemi, il web è disseminato di elenchi, statistiche, consigli. I 100 libri che bisogna leggere prima di morire, i 10 libri che tutti fingono di aver letto, i libri che la BBC considera fondamentali (la BBC è ovunque) , i classici italiani che devi aver letto per forza, i libri più odiati dagli studenti di tutto il mondo ecc, ecc….. troverete qualunque cosa.    Perché invece di riferirmi al web, non chiedo ai  miei colleghi bloggers e ai lettori di Parole Infinite ? Per Voi quali sono i libri che bisogna necessariamente aver letto ? (E dai quali attingerò per la mia sfida) Vi chiedo uno sforzo, da 2 a 5 titoli. Confido in Voi.

E ovviamente, non posso non darvi i miei 5 titoli (questi li ho già letti però), sennò non avrei alcun diritto di chiedere a Voi questo sforzo:

  1. Sylvia Plath – La campana di vetro
  2. Gustave Flaubert –  Madame Bovary
  3. Ugo Foscolo – Sepolcri, Odi e Sonetti
  4. J. R. R. Tolkien – Il Signore degli Anelli
  5. William Shakespeare – Riccardo III

Che fatica sceglierne solo 5.
Ah, per la cronaca, mi sono limitata a 20 libri per la mia Challenge 😉 Sono in ritardo di 6 mesi dopo tutto !! 😛

IMG_0334

Annunci

17 commenti Aggiungi il tuo

  1. Mr.D. ha detto:

    Accidenti, una bella sfida! Quello che si fa fatica ad avere, purtroppo, è il tempo a disposizione per leggere tutto quello che ci piace o quello che avremmo dovuto (quando il tempo non era ancora un ostacolo.) Personalmente non credo di riuscire a raggiungere gli obiettivi di questo challenge, ma chi può dirlo. Comunque i miei titoli sono:
    Narciso e Boccadoro – Herman Hesse
    Il nome della rosa – Umberto Eco
    Il mondo di Sofia – Jostein Gaarder
    Dracula – Bram Stoker
    L’infinita leggerezza dell’essere – Milan Kundera
    Così di getto direi questi.

    Liked by 1 persona

    1. Elena ha detto:

      Ciao Mr.D grazie mille!! Alla fine dell’anno ti farò sapere se ce l’ho fatta davvero a leggere 20 libri 😉 Che bei titoli!! Non ci crederai ma non ho mai letto L’infinita leggerezza dell’essere di Milan Kundera, credo di dover rimediare !!

      Mi piace

    2. recensionelibri2016 ha detto:

      Io sarò troppo ovvia invece, ma non credo che non si possa aver letto 1984 o firenight. E vogliamo parlare de ” I dolori del giovane werther”?
      Inoltre credo che sia ( per me) indiscusso non aver letto qualunque libro di Erri De Luca!!

      Liked by 1 persona

      1. Elena ha detto:

        Ciao !!
        Beh, sì, hai citato capolavori che, in effetti, dovrebbero essere letti da tutti: 1984 (attualissimo tra l’altro), Fahrenheit 451, I dolori del giovane Werther (gli ho preferito Le affinità elettive, ma resta un capolavoro). Grazie per il commento. 🙂

        Liked by 1 persona

      2. recensionelibri2016 ha detto:

        Figurati 🙂

        Liked by 1 persona

  2. Tiziana ha detto:

    Cara Elena, ecco il mio elenco:

    L’amante – Duras
    Il tamburo di latta- Grass
    Cent’anni di solitudine – Marquez
    Follia – McGrath

    La scelta è stata su testi che per me sono stati formativi, anche se a volte le lettura non è stata esattamente piacevole.

    Un abbraccio
    🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏

    Liked by 1 persona

    1. Elena ha detto:

      Grazie Tiziana! Ti dirò, mi manca solo Follia di McGrath. E devo confessare che ho fatto una fatica folle a leggere Il tamburo di latta di Grass, ma era tanto tempo fa, dovrei riprovare !!
      L’amante e Cent’anni di solitudine invece mi riportano alla memoria lezioni meravigliose all’Università con il prof Angelo Morino, il quale è stato traduttore di entrambi gli autori.

      Mi piace

  3. Angiolina ha detto:

    Mmm…difficile!!!
    Vado di getto anch’io, già sicura di dimenticarne altre decine…

    1. Demian – Herman Hesse
    2. Jane Eyre – Charlotte Bronte
    3. Il ritratto di Dorian Gray – Oscar Wilde
    4. Piccole donne – Louisa May Alcott
    5. Le affinità elettive – Johann Wolfgang von Goethe

    Ma l’ho detto prima eh…elenco molto molto parziale

    Forza Elena che ce la fai!

    Liked by 1 persona

    1. Elena ha detto:

      Grazie Angiolina per l’incoraggiamento !!! 20 libri!! posso farcela! 😀
      Ammazza che meraviglia… se non avessi chiesto di elencarne solo 5 beh, questi li avrei inclusi anche io…. Il ritratto di Dorian Gray lo amo!!! Ecco quello che mi manca : Demian – Herman Hesse!! Ragazzi ma avete notato quanta poca letteratura italiana ???

      Mi piace

  4. Natalia ha detto:

    Davvero un’impresa…! Nel bene o nel male mi affeziono ai libri che leggo e mi pare di fare un torto agli altri scegliendone solo alcuni! A parer mio, però, non possono mancare:

    Come un romanzo – Daniel Pennac (il manifesto del lettore)
    A Christmas Carol – Charles Dickens (il racconto dei racconti)
    La casa degli spiriti – Isabel Allende (sapiente mix di storico ed esoterico)
    Mia suocera beve – Diego De Silva (per ridere di gusto)
    Uno, Nessuno e centomila – Luigi Pirandello (per riflettere sulla nostra identità)

    Poi dovrai dirci come è andata!

    Liked by 1 persona

    1. Elena ha detto:

      Ciao Nat, con alcuni titoli mi hai spiazzata, ma di un autore ero certa! Sapevo che avresti incluso Pirandello !!!! Belli belli i tuoi titoli, mi manca solo Mia suocera beve di Diego De Silva, ma credo che rispolvererò anche gli altri che non leggo da una vita !!! Grazie !!

      Mi piace

  5. Manuela ha detto:

    Ciao Ely, bell’articolo! Ecco i miei titoli:

    1) L’amico ritrovato -Fred Uhlman (letto a scuola, mi era piaciuto tanto)
    2) Una rosa dal mare -Romano Battaglia (delicatissimo)
    3) Il piacere(cui aggiungo la poesia ‘La pioggia nel pineto’) – Gabriele D’Annunzio (adoro D’Annunzio, l’ho portato alla maturità)
    4) I racconti del terrore – Edgar Allan Poe (Poe, what else? 🙂 )
    5) Il piccolo principe -Antoine de Saint Exupery (per molti sopravvalutato ma
    questa bella storia/favola con molte frasi da ricordare e disegni semplici ma d’effetto si lascia leggere volentieri)
    ai quali aggiungo Paolo Coehlo e Oriana Fallaci.

    Eh 20 libri in un anno…bei tempi andati. E’ gia’ un miracolo se riesco a leggerne la metà. Compenso coi libri che leggo insieme a mio figlio…magra consolazione…

    Liked by 1 persona

    1. Elena ha detto:

      Uhhhh L’amico ritrovato di Uhlman e il Piccolo Principe, che belli !!! D’Annunzio invece mi è ostico, lo ammetto!
      Stupendi i tuoi titoli, mi manca Battaglia.

      Ma non scherzare che tu ne leggi di più di 20 all’anno, e poi quelli per bambini contano lo stesso !!!

      Liked by 1 persona

  6. lapinsu ha detto:

    Bella sfida. Provo anche io a contenermi a 5 libri!!!

    – Il segno dei 4 (Conan Doyle)
    – Il nome della rosa (Eco)
    – Shining (King)
    – Memorie di Adriano (Yourcenar)
    – 20000 leghe sotto i mari (Verne)

    PS: figo goodreads .Corro a iscrivermi!!!!

    Liked by 1 persona

    1. Elena ha detto:

      Ciao Lapinsù, che bello ritrovarti qui !!!!

      Wow, sta volta ne ho letto solo uno, Il nome della Rosa e forse 20000 leghe sotto i mari quando ero bambina, ma non lo ricordo.

      Ok, aspetto di incrociarti su Goodreads allora !!!

      Liked by 1 persona

  7. Manuela ha detto:

    Ciao Ely, grazie per la risposta 🙂 Rilancio coi titoli di Gianni:
    – Pinocchio-Carlo Collodi
    – Il richiamo della foresta-Jack London
    – Dagli Appennini alle Ande-Edmondo De Amicis
    – Sergente nella neve-Mario Rigoni Stern
    e anche se ne ha letti solo pochi capitoli ma gli sono piaciuti, I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni.
    Non avevo capito che volessi leggere i 20 libri entro fine anno.Ti piace
    vincere facile eh? 😉

    Liked by 1 persona

    1. Elena ha detto:

      Beh calcolando che ho iniziato con quasi 6 mesi di ritardo, sono 20 libri in sei mesi. 🙂 E calcolando i mille impegni di quest’anno e il mese che sarò down under…. ahhhhhh … non ce la farò mai.
      Ringrazia Gianni…. gran bei titoli anche i suoi.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...