Assassinio sull’Orient Express vs Assassinio sull’Orient Express

Un treno a vapore che più lussuoso ed elegante non si può. Un investigatore che solo a nominarlo, sai già che l’assassino non avrà scampo. Un libro dalla trama ben congegnata e costruita dalla regina assoluta del giallo. Continua a leggere “Assassinio sull’Orient Express vs Assassinio sull’Orient Express”

Dal Libro al Film: Il Grande Gatsby vs. Il Grande Gatsby

Che il romanzo di Francis Scott Fitzgerald sia romantico, commovente, nostalgico e frizzante è un’opinione che si riafferma in ogni generazione di lettori. Anche io, che l’America degli anni Venti l’ho conosciuta solo sui manuali di storia, non ho potuto fare a meno di restare affascinata dalla frenetica ambizione di Nick e di Gatsby, un’ambizione che nasconde però tante sfaccettature, luci ed ombre.

Nick Carraway è un giovane ragazzo che per arricchirsi si trasferisce nella zona di Long Island detta West Egg, a New York, per lavorare in borsa. Fin dalle prime pagine del romanzo risuona circondato da un alone di mistero e di splendore il nome di Jay Gatsby, la cui figura si delinea gradualmente, così come gradualmente lo conosce Nick: Gatsby è infatti il suo vicino di casa, proprietario di un palazzo luminoso, in cui si riversa ogni notte tutta New York per feste pompose, colorate, al ritmo di una musica che si diffonde in tutta la baia. Ma di Gatsby mai una traccia. “Come avrà fatto ad arricchirsi così tanto?”, “Si dice abbia sconfitto da solo un esercito in Europa!”, “Ha davvero ucciso un uomo?” Continua a leggere “Dal Libro al Film: Il Grande Gatsby vs. Il Grande Gatsby”

Dal libro al film: Il giardino segreto vs Il giardino segreto

Questo romanzo senza tempo, ambientato nell’Inghilterra del ‘900, figurava nell’elenco dei classici per ragazzi tra cui l’insegnante di mio figlio ha detto ai bambini della classe di scegliere le loro letture estive.
Anche io avevo letto questo romanzo da ragazzina e avendone un piacevole ricordo, l’ho letto insieme a mio figlio molto volentieri.

La piccola Mary Lennox, di origini inglesi ma nata e cresciuta in India, è una bambina terribilmente viziata ma anche molto sola, che improvvisamente perde i genitori e viene mandata presso uno zio che vive in una enorme casa nella brughiera inglese. Mary è una bambina abituata ad essere servita e riverita nonché accontentata in ogni piccolo capriccio purchè rimanesse lontana il più possibile dai genitori, che di lei non si occupavano minimamente. Continua a leggere “Dal libro al film: Il giardino segreto vs Il giardino segreto”

Dal Libro al Film: Jurassic Park vs Jurassic Park

Jurassic Park – il libro

La grande passione di mio figlio per i dinosauri ha portato all’acquisto di questo libro molto bello e interessante benchè piuttosto voluminoso. Anche in questo caso ho visto prima il film, anzi i film, e poi ho letto il libro e posso dire che ci troviamo di fronte a uno di quei casi in cui il libro e il film si equivalgono. Il perché è presto detto: l’autore, Michael Chricton, scrittore di fama e creatore di serie di successo come “E.R.”, è stato chiamato per scrivere e sovrintendere alla sceneggiatura del film. Tutto ciò che Chricton ha immaginato su carta è stato sapientemente ricreato negli studios che ho sopraccitato e supervisore degli effetti speciali è stato nominato Stan Winston (conoscenza anche di noi fan jacksoniani… 🙂 ) e il risultato è ciò che vediamo nel primo Jurassic Park, diretto da un colosso della regia: Steven Spielberg.

Tranne che per qualche scambio dei personaggi, es. nel libro il più grande tra i due fratelli è Tim mentre nel film è Lex, la sorella, ad essere più grande e la fine che Crichton fa fare ad alcuni personaggi, il film è sostanzialmente la trasposizione quasi fedele del libro.
Continua a leggere “Dal Libro al Film: Jurassic Park vs Jurassic Park”

Dal Libro al Film: The Help vs. The Help

Dolce e morbida come una sofficissima torta al cioccolato, ma anche amara e scura come il cioccolato fondente stesso al centro della torta: questo è “The Help”.

Il primo romanzo di Kathryn Stockett, ambientato nel sud degli Stati Uniti nel 1962, narra di amicizia, di passione, di voglia di riscatto e di altruismo, ma narra anche di cattiveria, di inciviltà e di ignoranza.

Il nocciolo del racconto è rappresentato dalla famosissima torta di Minny Jackson, domestica nera nota per la sua arte culinaria, e della “grande porcata” architettata ai danni della sua padrona, Miss Hilly “due fette”. Continua a leggere “Dal Libro al Film: The Help vs. The Help”

Dal Libro al Film: Il Diavolo veste Prada vs. Il Diavolo veste Prada

Prada, Valentino, Jimmy Choo, Versace, Marc Jacobs: questi sono solo alcuni dei nomi che compaiono in questo romanzo, ambientato come avrete capito, nel mondo fatuo, falso, incantato, incantatore, ma anche duro, della moda.
Prendiamo una ragazza alla sua prima esperienza lavorativa e la mettiamo alla scrivania di un ufficio asettico e superchic all’ultimo piano di un grattacielo di New York con la qualifica di assistente del direttore di una famosa rivista, ovviamente di moda.
Le diamo un compito dietro l’altro e ci aspettiamo che lei lo esegua, non importa come e quanto costi, in tutti i sensi: basta che venga eseguito subito e come lo vogliamo. O meglio come lo vuole il suo capo. Una donna. Esigente, altera, altezzosa e tanto potente da pretendere che tutte le sue richieste vengano esaudite. Continua a leggere “Dal Libro al Film: Il Diavolo veste Prada vs. Il Diavolo veste Prada”

Dal Libro al Film: Se solo fosse vero Vs. Se solo fosse vero

Rubrica: Dal Libro al Film

Avevo letto questo romanzo dalla trama originale e molto tenera parecchio tempo fa. Forse troppo tempo fa. Ho purtroppo dimenticato molto di quanto scritto da Levy, tenendo a mente solo l’intreccio: la storia di un amore molto particolare.
Quando ho visto il film, diventato poi uno dei miei preferiti, ne sono rimasta affascinata per tutta una serie di motivi: su tutti, l’ambientazione nella stupenda San Francisco, il lato molto romantico della storia e non ultimo la presenza di Reese Witherspoon, attrice che apprezzo molto, nella parte della protagonista.

Il volerne parlare nel blog, mi ha fatto riprendere in mano il libro che ho letto tutto d’un fiato. Lo stile di Levy è scorrevole e accattivante. Confesso che speravo di trovare molto del film nel libro e ovviamente le mie aspettative sono state disattese. La storia di Levy è molto più articolata e ampia. Troviamo tanto del passato dei protagonisti, tanta terminologia medica, descrizioni accurate dei luoghi e degli ambienti e tanta attenzione per questa “strana” storia d’amore. Continua a leggere “Dal Libro al Film: Se solo fosse vero Vs. Se solo fosse vero”

Dal Libro al Film: La leggenda del pianista sull’oceano vs Novecento

Il libro
Il libro

Mettere a confronto un libro con un film non è così semplice: i piani narrativi sono di per sé diversi perché diverso è il pubblico a cui sono diretti. Inoltre le dinamiche che ruotano intorno alla trasposizione cinematografica sottostanno maggiormente a leggi commerciali che possono influenzare le scelte di registi e sceneggiatori. Nei casi più estremi, affermare che un film è ‘tratto’ da un libro risulta quasi una forzatura proprio perché la storia viene stravolta al
punto tale che dell’originale rimane solo un pallido accento.

Per fortuna tutto ciò non è accaduto con La leggenda del pianista sull’oceano di Giuseppe Tornatore, un regista che io amo profondamente per il suo modo di rendere vive le storie che dirige, il quale riprende fedelmente il testo di Alessandro Baricco Novecento. Dico ‘per fortuna’ perché la storia di Novecento è così perfetta com’è stata concepita che modificarne il contenuto avrebbe significato quasi violarne il senso poetico di fondo. Continua a leggere “Dal Libro al Film: La leggenda del pianista sull’oceano vs Novecento”

Dal Libro al Film: The Prestige vs The Prestige

The Prestige – il film

Per inaugurare la nostra nuova rubrica “Dal libro al film” ho scelto un titolo a me particolarmente caro: THE PRESTIGE.

La prima volta che ho visto The Prestige ero  interessata al fatto che tra i protagonisti ci fosse, oltre a Christian Bale, il Duca Bianco David Bowie, ma ero completamente ignara della storia, e del fatto che fosse tratto da un libro. L’ho scoperto scorrendo i titoli di coda.

Il libro, grande successo editoriale in Gran Bretagna, all’epoca dell’uscita del film non era stato tradotto in Italiano, cosa che mi stupì parecchio. La prima e unica edizione italiana risale all’inizio quest’anno, edito dalla Miraviglia Editore, ed è piuttosto difficile da reperire.

Ovviamente avendo particolarmente apprezzato il film, ho subito acquistato il libro in lingua originale, convinta che il testo lo avrebbe superato, come quasi sempre accade. Continua a leggere “Dal Libro al Film: The Prestige vs The Prestige”