Capitan Harlock – Shinji Aramaki

Da bambina tutte le mie amichette aspettavano il Principe azzurro. Sì, quello delle favole di Biancaneve e della Bella addormentata nel Bosco. Volevano indossare l’abito lungo, avere una carrozza. Volevano partecipare ai grandi balli, ed essere principesse. Io invece aspettavo Capitan Harlock e volevo essere una “piratessa” ! Mamma racconta che avrò avuto circa 3-4 anni, e mi sedevo stringendomi sulla sedia per lasciare dello spazio accanto a me. All’ennesima volta decise di chiedermi cosa stessi facendo e io le risposi che lasciavo un po’ di posto per Capitan Harlock. Lui era il mio amico immaginario. Beh, posso assicurarvi che il mio amore per lui non è scemato con gli anni, anzi. Tenete presente che la primissima serie televisiva del manga Giapponese è stata trasmessa in Italia a partire dal 1979 e io sono del ’77. Tutta la vita con Capitan Harlock insomma! Ora, a 36 anni suonati ecco che esce il film e io corro entusiasta a vederlo come fossi tornata ad essere quella bambina spensierata. Continua a leggere “Capitan Harlock – Shinji Aramaki”

Ender’s Game – Gavin Hood

Che dire di Ender’s game, carino! Non mi sovviene alcun termine più appropriato.

Siamo in un non precisato futuro. Il nostro pianeta ha subito l’invasione dei Formic, (una razza aliena simile alle formiche ) ma a costo di enormi perdite umane il nostro pianeta è sopravvissuto e gli alieni sono stati cacciati. La vittoria ha il nome di Mazer Rackham (Ben Kinsley), che è riuscito a vincere gli invasori portandoli alla ritirata.
Poiché sulla Terra incombe la minaccia di una seconda invasione, l’esercito recluta e addestra giovanissimi soldati per l’imminente guerra. Ender Wiggins ( Asa Butterfield) è un ragazzino dotato di grande intelletto e intuito, tanto che il colonnello Graff (Harrison Ford) lo vede come il nuovo Mazer Rackham. Ender però è un ragazzino tormentato, con un forte lato oscuro, che lo rende geniale ma altrettanto spietato. Fin qui la trama,ovviamente non vi svelerò il finale. Continua a leggere “Ender’s Game – Gavin Hood”

Escape Plan Fuga dall’inferno – Michael Håfström

Eh sì, lo ammetto, ci sono cascata di nuovo: sono andata al cinema per vedere “Escape Plan – Fuga dall’inferno”, il nuovissimo film con Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger! 😀
D’altronde ognuno ha le sue fisse: io amo i film d’azione e soprattutto adoro Sly, per cui non potevo assolutamente perdermi la prima pellicola che vede i due action heroes degli anni ’80, Stallone e Schwarzenegger, come protagonisti.

Ray Baslin (Stallone) è un progettista di sistemi di sicurezza nei penitenziari americani e passa la sua vita infiltrandosi in incognito tra i detenuti negli istituti di pena del paese per poi evaderne, trovandone quindi i punti deboli.
La CIA gli affida un compito arduo: evadere da un penitenziario di massima sicurezza nel quale sono rinchiusi tutti i peggiori delinquenti del mondo, personaggi dei quali i vari stati vogliono sbarazzarsi e non sapere più nulla. Si tratta di una costruzione segreta, in un posto sconosciuto dal quale è impossibile scappare. Continua a leggere “Escape Plan Fuga dall’inferno – Michael Håfström”

Dal Libro al Film: Jurassic Park vs Jurassic Park

Jurassic Park – il libro

La grande passione di mio figlio per i dinosauri ha portato all’acquisto di questo libro molto bello e interessante benchè piuttosto voluminoso. Anche in questo caso ho visto prima il film, anzi i film, e poi ho letto il libro e posso dire che ci troviamo di fronte a uno di quei casi in cui il libro e il film si equivalgono. Il perché è presto detto: l’autore, Michael Chricton, scrittore di fama e creatore di serie di successo come “E.R.”, è stato chiamato per scrivere e sovrintendere alla sceneggiatura del film. Tutto ciò che Chricton ha immaginato su carta è stato sapientemente ricreato negli studios che ho sopraccitato e supervisore degli effetti speciali è stato nominato Stan Winston (conoscenza anche di noi fan jacksoniani… 🙂 ) e il risultato è ciò che vediamo nel primo Jurassic Park, diretto da un colosso della regia: Steven Spielberg.

Tranne che per qualche scambio dei personaggi, es. nel libro il più grande tra i due fratelli è Tim mentre nel film è Lex, la sorella, ad essere più grande e la fine che Crichton fa fare ad alcuni personaggi, il film è sostanzialmente la trasposizione quasi fedele del libro.
Continua a leggere “Dal Libro al Film: Jurassic Park vs Jurassic Park”

In Time – Andrew Niccol

Pensate ad un mondo dove, una volta isolato il gene dell’invecchiamento, questo viene reso inattivo dopo i 25 anni. Potenzialmente tutti sono immortali. Ma un mondo sovrappopolato avrebbe vita breve, così il tempo è diventato moneta, la vita si paga in minuti, ore, mesi… e quindi solo i ricchi possono vivere per sempre. Gli altri consumano il loro tempo per pagare le bollette.

Ma l’immortalità è perfetta come la si pensa? Oppure ti consuma ?

Henry Hamilton, un miliardario centenario con il visino e le fattezze di Matt Bomer 😉 non ne può più, e allora decide di andare nel ghetto, dove ci sono quelli che per un solo minuto in più di vita ti fanno fuori senza pensarci. Ma sfiga vuole che nel bar dove ha deciso di andare per attirare l’attenzione dei più disperati c’è Will Salas, alias Justin Timberlake, che è sì un disperato senza tempo, ma è anche uno onesto. Continua a leggere “In Time – Andrew Niccol”