Un matrimonio perfetto – Winifred Wolfe

Il romanzo dietro questa copertina rosa è più rosa che più rosa non si può. L’elegante signora in abito anni ’60 col suo cane mi aveva ‘ispirata’ molto ma man mano che scorrevo i capitoli la mia attenzione nonché la voglia di proseguire nella lettura calava riga dopo riga.

La storia della allegra, deliziosa e simpatica diciottenne Chantal, che si divide tra le feste, i suoi amici e i divertimenti tipici della sua età dopo un buon inizio diventa insopportabilmente irritante: quale minorenne (per la legge americana si è maggiorenni a 21 anni) potrebbe mai avere la fissa del matrimonio a tutti i costi? Non avete idea di cosa dice e cosa fa per arrivare a sposarsi. Insomma, stavo per piantarlo a metà. Senonché, dopo un pò la storia entra nel vivo e leggendo ancora qualche pagina ho avuto la sensazione di aver già visto quello che stavo leggendo. No, no, avete letto bene: ho proprio scritto ‘visto’. Tutto ad un tratto, Chantal ha preso le sembianze di Sandra Dee e Eugene, quelle di Bobby Darin. E tutto è diventato più chiaro: avevo tra le mani il libro da cui è stato tratto il film ‘If a man answer’ (Una sposa per due, qui da noi) con appunto Dee e Darin come protagonisti e che non si discosta molto da quanto scritto da Wolfe. Continua a leggere “Un matrimonio perfetto – Winifred Wolfe”

Domani mi sposo – Alison Sherlock

Una ragazza in lacrime, si fa largo tra i clienti di un supermercato alla spasmodica ricerca della sua torta preferita: la doppio cioccolato. Trova vuoto lo scaffale e una rapida occhiata in giro le consente di individuare l’oggetto del suo desiderio: è in mano ad un uomo già in coda alla cassa. Rapida, strappa all’uomo la confezione, getta i soldi alla cassiera e scappa in macchina. Nel parcheggio, inizia a mangiare la torta strappandone grossi pezzi con le mani. E fin qui mi ci può anche stare: la disperazione fa fare strane cose e come i film americani insegnano, le pene d’amore si affogano nel gelato o nel cioccolato. Ma quello che mi ha fatto sussultare è che la nostra protagonista, Violet, pezzo dopo pezzo, la torta se la mangia tutta e rientra nel suo appartamento con la scatola vuota. Ora, chi di mangerebbe una torta intera tutta in una volta e da solo? Una persona assolutamente disperata oppure una persona abituata a sfogare nel cibo le sue frustrazioni o che con esso ha un cattivo rapporto, con buona pace dei problemi di linea. Continua a leggere “Domani mi sposo – Alison Sherlock”