Tutti gli uomini del Presidente – Alan J. Pakula

Ogni tanto ho voglia di guardarmi un bel film, classico e recitato dalla prima scena all’ultima. Senza effetti speciali, senza mille personaggi, senza super eroi. Oggi era una di quelle giornate ,e sola a casa, mi sono goduta la visione di Tutti gli uomini del Presidente di Alan J. Pakula, che proprio quest’anno compie 40 anni. Credo si tratti del film con l’uso più estensivo di telefoni e macchine da scrivere della storia. I due protagonisti sono sempre al telefono, ma a parte le battute sciocche, chi non l’avesse mai visto è pregato di rimediare al più presto. Continua a leggere “Tutti gli uomini del Presidente – Alan J. Pakula”

Quiz Show – Robert Redford

Quest’anno cade il ventesimo anniversario dall’uscita di quello che può essere considerato uno dei migliori film di Robert Redford alla regia: Quiz Show. Il fim infatti è uscito nelle sale statunitensi  il 14 settembre 1994.

La pellicola racconta di uno scandalo che nel 1958 scosse gli Stati Uniti d’America generando un’ondata di sdegno nazionale e segnando in modo indelebile la percezione degli Americani nei confronti della TV, che fino a quel momento era ingenuamente percepita come  lo specchio del sogno americano. È fondamentale contestualizzare l’accaduto per comprenderne davvero la portata. Gli anni ’50 negli Stati Uniti sono carettarizzati dalla guerra fredda, da una società conservativa e moralista e dal boom del consumismo.
Continua a leggere “Quiz Show – Robert Redford”

La regola del silenzio – Robert Redford

Quando si tratta di film, il mio livello di tolleranza ai commenti altrui è pari a zero. Quando alla fine della proiezione di un film così piacevole e intrigante si sentono cose del tipo “fa schifo, pensavo fosse un film d’azione” mi viene voglia di urlare. Santo Cielo stai guardando un film di Robert Redford non i Transformers !!! Mi giro e vedo un gruppo di ragazzine meno che ventenni, che chiaramente non hanno capito nulla di ciò che hanno visto e comprendo perchè fossero le uniche in sala a sbellicarsi alle battute volgari e scontate proposte nel trailer dell’ultimo film dei Vanzina. Nemmeno sanno chi sia Robert Redford !! Impossibile pensare quindi che la trama le abbia portate ad una riflessione profonda, (se aveste sentito i commenti successivi sareste certamente d’accordo con me).

Il film invece vale perchè fa pensare, perchè fa ricordare, perchè informa. La trama  è un adattamento dell’omonimo libro di Neil Gordon ed è incentrata su Jim Grant, un avvocato che si occupa di diritti civili e un padre, vedovo, che vive con la figlia preadolescente nella tranquilla periferia di Albany, New York. Ma Jim Grant è l’identità fittizia (ma non troppo) di un ex militante dei Weather Underground (realmente esistiti) ricercato per terrorismo. Continua a leggere “La regola del silenzio – Robert Redford”