E sarà bello morire insieme – Manuela Salvi

Ho cercato “E sarà bello morire insieme” in due o tre librerie dopo aver ricevuto il consiglio di una mia cara professorressa del liceo, senza riuscire a trovarlo – eppure avevo letto su internet che è
entrato a far parte della collana Oscar Mondadori Bestellers. Fino a che il commesso di una libreria in cui stavo facendo un altro tentativo mi dice: “Devi cercare tra i libri per ragazzi”.

Credo non ci siano problemi nel definire “E sarà bello morire insieme” un romanzo di formazione, è uno di quei libri che lasciano sempre un segno negli adolescenti, un profondo ricordo come solo le letture giovanili sono in grado di fare. E proprio per questa attenzione diventa un romanzo in grado di farci appassionare, commuovere e riflettere anche se siamo un po’ più grandi. Continua a leggere “E sarà bello morire insieme – Manuela Salvi”

Il paradiso dei lettori innamorati – Antonio Monda

Avere un’amica e collega di Blog che mi presta i libri è una fortuna, quando poi quest’amica è sempre informata sulle ultime uscite più originali, è davvero il massimo.
Se Tiziana non mi avesse prestato questo libro, non credo sarei venuta a conoscenza della sua esistenza.

Il paradiso dei lettori innamorati. Conversazioni con grandi scrittori sui film che amiamo e detestiamo
racchiude in un colpo solo due mie grandi passioni, i libri e il cinema. E il titolo dice già tutto.

Vi dirò la verità, per la maggior parte dei casi mi sono sentita molto inadeguata non avendo visto molti dei film qui citati come capolavori, e non avendo letto i libri di alcuni degli autori coinvolti in queste interviste (ma credo sia normale al cospetto di cotanti scrittori). Continua a leggere “Il paradiso dei lettori innamorati – Antonio Monda”

Sono contrario alle emozioni – Diego de Silva

Ed eccomi di nuovo qui a parlare del caro avvocato Malinconico, alle prese con i suoi dubbi, le perplessità sulla vita, con il suo senso dell’umorismo e la sua disamina pungente degli stati umani. Lo so, sto diventando monotona ed evidentemente di parte, ma non ho potuto fare a meno di comprarlo, leggerlo e scriverne. Soprattutto perché, con mia grande sorpresa, ho trovato un testo diverso dai due precedenti, meno narrativo e in questo caso più introspettivo.

Adesso De Silva ci mostra un uomo fragile in piena crisi di mezza età, che paga uno psicologo per aiutarlo a superarla, al quale, però, per partito preso, non intende raccontare la verità sulle sue emozioni e con il quale preferisce perdersi in estenuanti schermaglie verbali. Intendiamoci, la vita di Malinconico (ne parlo ormai come fosse una persona reale che conosco da tempo, il che è preoccupante…) non ha mai avuto una direzione precisa, così come il suo flusso di pensieri. Continua a leggere “Sono contrario alle emozioni – Diego de Silva”

Io che amo solo te – Luca Bianchini

Ecco un libro perfetto da portare in vacanza, anche se per un solo weekend, purché andiate al mare. Amanti della montagna astenetevi perché non ve lo godreste appieno. Il complemento ideale per la lettura di questo romanzo è il relax totale, accompagnato dallo sciabordio del mare nonché, (ma è un optional), da una leggera brezza.

Intanto la storia è ambientata in Puglia, più precisamente a Polignano a Mare. Come dire in un luogo incantato, dove la natura, la luce, i colori sono così prepotenti che tolgono il fiato. Ed è la storia del matrimonio, dalla vigilia al giorno successivo all’evento, di Chiara e Damiano. Ma tra preparativi, addio al celibato pensamenti e …ripensamenti si dipana anche la storia tra Ninella, la mamma di Chiara, e don Mimi’, il padre dello sposo, che ebbero da giovani una storia d’amore passionale ma finita tragicamente. Proprio per questo motivo, benché entrambi poi abbiano continuato la loro vita senza più neppure parlarsi, tutti gli occhi del paese ora sono puntati su di loro. Anche perché questo sarà il matrimonio dell’anno, i preparativi durano da più di due anni e la famiglia di don Mimi’ e’ una di quelle che contano in paese. Continua a leggere “Io che amo solo te – Luca Bianchini”