H/H – Banana Yoshimoto

 Letteratura Giapponese, di nuovo ! Ormai lo sapete, mi piace! E ho letto tutto di Banana Yoshimoto. Non fatevi impressionare dal nome (d’arte), non c’è nulla di comico qui!

H/H ovvero Hard Boiled e Hard luck. Due racconti lunghi che sembrano tratti da una sceneggiatura di un tipico film giapponese. Il tema, caro a Banana Yoshimoto, è la morte e la rinascita dalle proprie ceneri. L’intento era quello di dar vita a due racconti inquietanti, con presenze strane, fantasmi e sogni nei quali si mescolano presentimenti, ricordi e ansie represse.

Continua a leggere “H/H – Banana Yoshimoto”

After Dark – Murakami Haruki

Sono sempre stata affascinata dalla cultura Giapponese ed inevitabilmente dalla sua letteratura. Così parlandone con un amico, anni fa, ho scoperto Murakami Haruki, scrittore cult nipponico. La dimensione onirica e surreale dei suoi racconti mi è molto congeniale. Il dualismo tra realtà e fantasia, tra ciò che percepiamo come reale e ciò che lo è davvero mi affascina. Il sogno mi intriga. Continua a leggere “After Dark – Murakami Haruki”

Neve – Maxence Fermine

“e si amarono l’un l’altro sospesi su un filo di neve”

Mentre leggevo questo libro ho pensato, “è stato scritto apposta per me!” Perchè, vi chiederete? Perchè il protagonista ama tre cose che amo anche io. La neve. Il numero 7.  Gli Haiku.

Va detto, questo è un libro che non lascia spazio alle mezze misure, o Vi piace, o proprio non lo sopportate. Io appartengo al folto gruppo di persone che lo ha amato follemente.
Continua a leggere “Neve – Maxence Fermine”