In fondo al tuo cuore, inferno per il commissario Ricciardi – Maurizio de Giovanni

Contrariamente a quello che il titolo potrebbe far pensare, nel romanzo di de Giovanni non c’è nulla di torbido o particolarmente efferato. Si tratta anzi di un giallo che si legge molto piacevolmente, ambientato nella Napoli degli anni trenta, in cui l’amore è il fulcro della vicenda narrata. L’amore declinato in ogni sua espressione, come passione viscerale, ma anche come sentimento puro ed assoluto.
Ed è con mano delicatissima che l’autore tratta di questo, tanto che non solo la vicenda è ambientata negli anni trenta, ma anche la scrittura è perfettamente calata nel contesto. A me ha ricordato certi romanzi di Augusto De Angelis per lo stesso sapore antico nell’accostarsi ai sentimenti, con un pudore che raramente ho ritrovato. Qui la differenza la fa la città, con le sue mille meravigliose contraddizioni, viva e vivace come non mai. Del resto de Giovanni non solo non nasconde l’amore viscerale per Napoli, ma anzi riesce a far percepire i profumi ed i colori come se si fosse immersi nella calura estiva. Continua a leggere “In fondo al tuo cuore, inferno per il commissario Ricciardi – Maurizio de Giovanni”

Il tempo e’ un dio breve – Mariapia Veladiano

Ho comprato questo libro alcuni mesi fa  sull’onda dell’emozione suscitata dalla copertina, con quei colori tenui e il piccolo uccello che danno una impressione di serenità. Come se fosse stato fermato sulla carta un istante perfetto. Anche il titolo mi è piaciuto moltissimo, sempre per quella idea dell’attimo eterno suggerita dalla copertina.
Tornata a casa ho letto con la dovuta attenzione la trama e mi sono preoccupata. Non perché abitualmente legga testi cosiddetti leggeri – e in effetti li preferisca- ma perché il tema vero di questo testo è qualcosa che conosco bene e con cui non avevo più la forza di misurarmi. Questo spiega la lunga gestazione di questa lettura.
In realtà il libro si legge velocemente perché è scritto molto bene, con la qualità e profondità di una parola che accompagna felicemente la lettura. Inoltre il carico di emozioni, sentimenti e pensieri del testo è talmente pesante che ci si sente spinti ad uscirne velocemente per poter respirare con più facilità e poter prendere le distanze necessarie per apprezzarne il valore. Continua a leggere “Il tempo e’ un dio breve – Mariapia Veladiano”