American Hustle – David O. Russell

Che dire di American Hustle, un film difficile da raccontare, tanto quanto da analizzare, ma finalmente un film per gli attori. Non aspettatevi effetti speciali, scene convulse con esplosioni e rocamboleschi inseguimenti, qui la parte del leone la fa la recitazione.

La pellicola è ambientata alla fine degli anni ’70 e prende spunto dagli eventi, realmente accaduti, che portarono l’FBI ad incastrare per corruzione alcuni membri del governo statunitense con l’aiuto di due noti truffatori. L’operazione venne chiamata Abscam (dalla combinazione delle parole arab e scam).

La trama si innesca quando l’agente dell’FBI Richie DiMaso (Bradley Cooper) cattura Irving Rosenfeld (Christian Bale) e Sydney Prosser (Amy Adams), due truffatori professionisti che per anni hanno fatto fortuna derubando la povera gente e promettendo un forte guadagno in cambio di piccole somme.
Continua a leggere “American Hustle – David O. Russell”

American Psycho – Bret Easton Ellis

Questo è un libro che non rileggerò MAI. Assolutamente mai ! Eppure non riesco a scrollarmi di dosso la sensazione che vada letto almeno una volta nella vita.

È un romanzo viscerale, inquietante, disgustoso. Racconta gli anni ’80 di Wall Street, dell’era consumista per eccellenza, dove l’apparenza è tutto, dove la gente vive lontano dalla realtà. E qui si potrebbe obiettare che non è cambiato nulla da allora. Eppure credetemi, gli anni 80 sono co-protagonisti.

Il fulcro del romanzo è però il distacco emotivo e l’incapacità di empatia raccontati nel modo più violento, razzista , sessista, misogino, omofobo, narcisista che ci possa essere. Raccontati attraverso Patrick Bateman.
Continua a leggere “American Psycho – Bret Easton Ellis”

Velvet Goldmine – Todd Haynes

Avete presente il Duca Bianco? Bene, allora saprete che dopo un decennio di silenzio, il suo 66esimo compleanno ha realizzato una nuova meravigliosa canzone . E adesso sono in “modalità David Bowie”. Così ho rispolverato un vecchio film del ’98 ispirato per molti aspetti a lui, The Velvet Goldmine.

No, ve lo assicuro, non c’ entra Christian Bale 🙂 , o meglio, è il motivo per il quale mi sono avvicinata a questa pellicola anni fa, ma ora è proprio la Bowiemania a portarmi a scrivere questo articolo.

Difficile classificare questo film, opera rock, musical, dramma… passato praticamente inosservato all’epoca dell’uscita, ha acquisito col tempo lo status di pellicola cult sul Glam rock come fenomeno culturale. Vanta tra l’altro un cast di tutto rispetto, oltre al già citato Bale, Ewan McGregor, Jonathan Rhys Meyers, Toni Collette, Eddie Izzard ….

Continua a leggere “Velvet Goldmine – Todd Haynes”

Dal Libro al Film: The Prestige vs The Prestige

The Prestige – il film

Per inaugurare la nostra nuova rubrica “Dal libro al film” ho scelto un titolo a me particolarmente caro: THE PRESTIGE.

La prima volta che ho visto The Prestige ero  interessata al fatto che tra i protagonisti ci fosse, oltre a Christian Bale, il Duca Bianco David Bowie, ma ero completamente ignara della storia, e del fatto che fosse tratto da un libro. L’ho scoperto scorrendo i titoli di coda.

Il libro, grande successo editoriale in Gran Bretagna, all’epoca dell’uscita del film non era stato tradotto in Italiano, cosa che mi stupì parecchio. La prima e unica edizione italiana risale all’inizio quest’anno, edito dalla Miraviglia Editore, ed è piuttosto difficile da reperire.

Ovviamente avendo particolarmente apprezzato il film, ho subito acquistato il libro in lingua originale, convinta che il testo lo avrebbe superato, come quasi sempre accade. Continua a leggere “Dal Libro al Film: The Prestige vs The Prestige”

il-cavaliere-oscuro-il-ritorno

The Dark Knight Rises – Christopher Nolan

il-cavaliere-oscuro-il-ritornoEbbene sì, siamo arrivati alla fine, alla resa dei conti.
Alla fine della trilogia de Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e quindi, anche alla fine della mia personale trilogia critica.
Permettetemi di essere un po’ nostalgica, sono felice di aver avuto l’opportunità di vedere il film in una delle anteprime IMAX  del 21 agosto (il film uscirà nelle sale il 29 agosto) ma anche un po’ triste. Non sentirò più quella colonna sonora al cinema, non lo vedrò più sul grande schermo,  è una sensazione agrodolce.
Vi dico subito che il film non ha deluso le mie aspettative, anzi. Ma vi dico anche che per me è difficile riuscire a scrivere una disamina puntuale dopo solo una visione, quindi siate indulgenti almeno voi, perché so già che io, rileggendomi dopo le successive visioni, non lo sarò. Continua a leggere “The Dark Knight Rises – Christopher Nolan”

Il Cavaliere Oscuro – Christopher Nolan

 you die a hero or live long enough to see yourself become a villain
muori da eroe o vivi tanto a lungo da diventare il cattivo

 

The Dark KnightIn questa frase è racchiusa tutta la filosofia del secondo capitolo della saga di Batman firmata da Christopher Nolan.

 Come per il mio articolo su Batman Begins (vedi Batman Begins – Christopher Nolan) , anche questo “resoconto” de Il Cavaliere Oscuro è una visione del tutto personale di quest’opera cinematografica, del suo finale , del suo messaggio.

 Questa volta il film, che è molto più tetro, e sfaccettato del precedente, non è incentrato su un personaggio, anche se il Jocker la fa da padrone, bensì sul ruolo dell’eroe nella società, sull’innata tendenza dell’uomo verso il bene e male e su quanto sia sottile la linea che li separa.

Continua a leggere “Il Cavaliere Oscuro – Christopher Nolan”