Cago nella rosa dei venti e me ne vado – Manuel Leonardi

Quando Manuel, qualche mese fa , mi ha chiesto se ero interessata a leggere il suo libro, lo ha fatto in maniera molto discreta, chiedendo soltanto due righe di feedback qualora lo avessi letto davvero (ndr. con calma, ma li leggo tutti sul serio).

La realtà dei fatti è che sono parecchio indietro con i libri che ci mandano tanti bravissimi scrittori emergenti e all’inizio ho pensato, rammaricandomene un po’, che le mie due righe gli sarebbero arrivate con moltissimi mesi di ritardo, ma non è andata proprio così.

Con un titolo e una copertina del genere, non poteva restare sopito nella libreria virtuale del mio tablet molto a lungo.

Il protagonista è un addetto ai controlli di un aeroporto italiano, e ci racconta le sue avventure-disavventure lavorative di turnista, e del rapporto con il suo lavoro, con i colleghi e con i passeggeri. La cosa divertente, oltre al linguaggio a volte sopra le righe e sarcastico dell’autore, è che mi ci sono ritrovata. Continua a leggere “Cago nella rosa dei venti e me ne vado – Manuel Leonardi”