Dal Libro al Film: Il Grande Gatsby vs. Il Grande Gatsby

Che il romanzo di Francis Scott Fitzgerald sia romantico, commovente, nostalgico e frizzante è un’opinione che si riafferma in ogni generazione di lettori. Anche io, che l’America degli anni Venti l’ho conosciuta solo sui manuali di storia, non ho potuto fare a meno di restare affascinata dalla frenetica ambizione di Nick e di Gatsby, un’ambizione che nasconde però tante sfaccettature, luci ed ombre.

Nick Carraway è un giovane ragazzo che per arricchirsi si trasferisce nella zona di Long Island detta West Egg, a New York, per lavorare in borsa. Fin dalle prime pagine del romanzo risuona circondato da un alone di mistero e di splendore il nome di Jay Gatsby, la cui figura si delinea gradualmente, così come gradualmente lo conosce Nick: Gatsby è infatti il suo vicino di casa, proprietario di un palazzo luminoso, in cui si riversa ogni notte tutta New York per feste pompose, colorate, al ritmo di una musica che si diffonde in tutta la baia. Ma di Gatsby mai una traccia. “Come avrà fatto ad arricchirsi così tanto?”, “Si dice abbia sconfitto da solo un esercito in Europa!”, “Ha davvero ucciso un uomo?” Continua a leggere “Dal Libro al Film: Il Grande Gatsby vs. Il Grande Gatsby”