Murdered – Soul Sospect

Chi ha già letto qualche mio articolo in precedenza sa della mia passione per tutte le gradazioni dell’horror, da quello più leggero dei cartoni animati a quello più “serio” del re del genere Stephen King ed avrà scoperto anche che mi diletto nel fare la “mente” accanto al mio compagno di vita (“il braccio”) con i videogames.

Per Halloween particolarmente azzeccata mi sembra l’ultima avventura affrontata che unisce i due ambiti. Parlo di Murdered – soul sospect un gioco prodotto quest’anno, per PS3, dalla Square Enix.
La storia narra le indagini a dir poco rocambolesche ed originali che l’investigatore Ronan O’Connor svolge per scoprire il mistero nascosto dietro un omicidio: il suo! Continua a leggere “Murdered – Soul Sospect”

Sin City: una donna per cui uccidere

Pioggia, buio, sangue e pallottole sempre in canna: benvenuti a Sin City, “la putrida città che insudicia tutti quanti”.

A 9 anni dall’uscita del primo film Sin City, la premiata ditta Rodriguez-Miller ci riprova e fa nuovamente centro con Sin City – Una donna per cui uccidere. L’idea geniale di portare sul grande schermo un fumetto cercando di rimanere il più possibile fedele alle tecniche e alle atmosfere che hanno reso famose le tavole di Frank Miller è ancora vincente. Proprio come un fumetto il film è un prequel/sequel del primo, formato da più episodi che si intrecciano e si pongono in periodi diversi nella storia. Continua a leggere “Sin City: una donna per cui uccidere”

Cuore Cavo – Viola di Grado

Avete mai immaginato la vostra morte? ( Tipo chissà come sarà morire ?)
Vi siete mai spinti fino alla visione del vostro corpo in decomposizione?
Sarà poi vero che l’anima continua una nuova vita o finisce tutto nel momento del trapasso?
Domande che chiunque nel corso della propria vita, secondo me, prima o poi si pone. Dorotea Giglio fa di più: sperimenta la vita dopo la morte e decide di raccontarcela!

“Nel 2011 è finito il mondo: mi sono uccisa.”
Così comincia il diario post mortem di Dorotea Giglio, 25 anni, catanese ed una noia tanto invadente/invalidante quanto la drammatica eredità donatale dalle donne della sua famiglia.
Continua a leggere “Cuore Cavo – Viola di Grado”

Saving Mr. Banks – John Lee Hancock

Mary Poppins è sempre stato uno dei miei film preferiti, anche adesso che sono adulta, e il dvd fa parte della mia videoteca. Da bambina è stata una delle mie prime videocassette (… eh già, ad alcuni potrà sembrare strano oggi, ma durante la mia infanzia e adolescenza dvd e bd non esistevano! 😉 ) ed era il film preferito anche dei miei cuginetti quando venivano a casa mia. Per questo, quando a febbraio di quest’anno è uscito sugli schermi “Saving Mr. Banks” non ho potuto evitare di trascinare entusiasta al cinema il mio compagno e tanto meno comprare il dvd uscito recentemente.

Il film narra delle fatiche intraprese da Walt Disney per ottenere i diritti di sfruttamento delle storie narrate da P.L Travers, creatrice della tata più desiderata dai bambini di tutto il mondo: Mary Poppins. Continua a leggere “Saving Mr. Banks – John Lee Hancock”

Joyland – Stephen King

Il “re” è tornato e quale richiamo più felice e goloso per attirarmi in libreria?

Ho letto Joyland in poco più di due settimane, mossa dalla fame di horror che solo King sa solleticare in me. Questa volta però devo ammettere, un po’ a malincuore, che la fame non è stata saziata del tutto e che, a distanza di qualche giorno, sto ancora cercando di metabolizzare ed analizzare la storia.

Il racconto è ambientato nel 1973 ad Heaven’s Bay, Carolina del Nord. Gli elementi della classica storia horror ci sono tutti: un vecchio parco giochi, un castello dell’orrore, un efferato omicidio, un fantasma e un bambino dai poteri speciali. Devin Jones è un ragazzo fresco di diploma che sta per affrontare la prima grande delusione della sua vita: l’abbandono da parte del suo grande ed insostituibile amore, Wendy Keegan. Continua a leggere “Joyland – Stephen King”

Monster House – Gil Kenan

Chi ha paura delle case stregate?

DJ è un ragazzino alle soglie dell’adolescenza ed abita in un quartiere ordinato di belle villette a schiera, l’unica nota stonata è la casa dismessa ed inquietante del vecchio Nebbercracker, anziano solitario e scorbutico famoso per la sua ostilità nei confronti dei bambini del vicinato.
Tutti i bambini ormai sanno che bisogna assolutamente evitare di calpestare il prato del vecchio che terrorizza urlando e minacciando chiunque si avvicini troppo alla sua casa; ogni giocattolo accidentalmente finito sul prato antistante viene sequestrato da Nebbercracker senza possibilità alcuna di poterlo riavere indietro.
Da anni ormai DJ, armato di binocolo e macchina fotografica sorveglia l’anziano vicino. A dargli man forte nelle indagini arriva l’amico Timballo, simpaticissimo quanto caciarone e maldestro personaggio. Continua a leggere “Monster House – Gil Kenan”

Escape Plan Fuga dall’inferno – Michael Håfström

Eh sì, lo ammetto, ci sono cascata di nuovo: sono andata al cinema per vedere “Escape Plan – Fuga dall’inferno”, il nuovissimo film con Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger! 😀
D’altronde ognuno ha le sue fisse: io amo i film d’azione e soprattutto adoro Sly, per cui non potevo assolutamente perdermi la prima pellicola che vede i due action heroes degli anni ’80, Stallone e Schwarzenegger, come protagonisti.

Ray Baslin (Stallone) è un progettista di sistemi di sicurezza nei penitenziari americani e passa la sua vita infiltrandosi in incognito tra i detenuti negli istituti di pena del paese per poi evaderne, trovandone quindi i punti deboli.
La CIA gli affida un compito arduo: evadere da un penitenziario di massima sicurezza nel quale sono rinchiusi tutti i peggiori delinquenti del mondo, personaggi dei quali i vari stati vogliono sbarazzarsi e non sapere più nulla. Si tratta di una costruzione segreta, in un posto sconosciuto dal quale è impossibile scappare. Continua a leggere “Escape Plan Fuga dall’inferno – Michael Håfström”

Come sposare un milionario – Jean Negulesco

Ciao, sono Antonella, ho … diciamo che ho passato da un po’ l’adolescenza e sono felicemente etero!

A questo punto la metà dei lettori avrà già detto: “… e anche chi se ne frega noooo ?!?” e starà cercando l’opzione non mi piace da clickare, mentre l’altra metà saranno i miei familiari.

Ho deciso di cominciare con questa dichiarazione solo per cercare di spiegare quello che è il nocciolo della mia recensione: io sono innamorata di Marilyn Monroe!!

Se fossi attratta dalle donne potrebbe essere anche normale, ma in realtà la cosa è più complessa.

Sono convinta che Marilyn sia stata e rimarrà per sempre la donna più affascinante del mondo. E non intendo solo per la sua indiscutibile bellezza, ma per quel mix di carica e talento innati che ha espresso in ogni suo film.

Come sposare un milionario è tra i miei film preferiti e rappresenta una delle pellicole più emblematiche per Marilyn. Continua a leggere “Come sposare un milionario – Jean Negulesco”

Dal Libro al Film: The Help vs. The Help

Dolce e morbida come una sofficissima torta al cioccolato, ma anche amara e scura come il cioccolato fondente stesso al centro della torta: questo è “The Help”.

Il primo romanzo di Kathryn Stockett, ambientato nel sud degli Stati Uniti nel 1962, narra di amicizia, di passione, di voglia di riscatto e di altruismo, ma narra anche di cattiveria, di inciviltà e di ignoranza.

Il nocciolo del racconto è rappresentato dalla famosissima torta di Minny Jackson, domestica nera nota per la sua arte culinaria, e della “grande porcata” architettata ai danni della sua padrona, Miss Hilly “due fette”. Continua a leggere “Dal Libro al Film: The Help vs. The Help”

Lincoln – Stephen Spielberg

Un film incentrato su un personaggio famoso, sia esso storico, attore, cantante ecc, è sempre un rischio. È molto difficile saper cogliere le sfaccettature che hanno reso il tal uomo o la tal donna “eterni”, il rischio è quello di non riuscire ad esprimere la vera anima del personaggio o peggio di creare solo un’opera di pura piaggeria. Chi ha letto qualche mia recensione è già al corrente di quanto mi interessi la storia e soprattutto quanto mi appassionino libri e film in merito. Lincoln è stato un invito a nozze per me: uno dei padri fondatori degli stati Uniti, la guerra di secessione sullo sfondo, una delle mie attrici preferite (Sally Field) e un regista con la R maiuscola.

Stephen Spielberg affronta, in circa due ore e mezzo, la storia dell’abolizione della schiavitù a cavallo della fine della guerra di secessione americana. Abraham Lincoln è il 16° presidente degli Stati Uniti d’America, è al suo quinto anno di presidenza e sta cercando di porre fine all’annosa guerra statunitense da un lato e dall’altro di liberare “i neri” dalla schiavitù. Durante il film si ha un posto in prima fila nelle stanze che hanno visto la nascita, assieme al XIII emendamento, di un nuovo giorno per l’America e per il mondo, un giorno in cui gli uomini di colore hanno potuto finalmente godere del naturale diritto alla libertà. Continua a leggere “Lincoln – Stephen Spielberg”

La Casa per Bambini Speciali di Miss Peregrine – Ransom Riggs

La-casa-per-bambini-speciali-di-Miss-PeregrineChi ha paura dei mostri?

Jacob è un adolescente triste e annoiato: figlio di una coppia abbiente (almeno nella cittadina in cui vive), inevitabilmente viziato, facilitato nella vita quotidiana e immancabilmente solo! Snobbato dai più proprio a causa della sua condizione sociale e quasi ignorato dalla sua famiglia, troppo impegnata nei mille impegni di tutti i giorni. L’unico vero amico e mentore, l’unica persona con la quale Jacob ami passare il suo tempo è nonno Abraham, vecchietto atipico e originale, col suo bagaglio di storie passate che narrano di persecuzioni naziste e di strani amici di collegio. Proprio queste storie fanno compagnia a Jacob per tutta la sua infanzia: bambini dai poteri molto particolari (dei quali il nonno custodisce gelosamente delle sinistre fotografie) e mostri dai quali bisogna proteggersi.

Crescendo Jacob abbandona un po’ queste storie, mantenendo comunque l’affezione per il nonno che, al pari di suo nipote, viene da sempre un po’ trascurato dal resto della famiglia fino ad arrivare, da vecchio, ad essere ritenuto un po’ suonato e quindi anche un peso. Continua a leggere “La Casa per Bambini Speciali di Miss Peregrine – Ransom Riggs”

La Signora di Ellis Island – Mimmo Gangemi

La storia mi ha sempre affascinato: epoche più o meno tragiche che si susseguono, strato dopo strato, depositandosi sull’umanità, costruendo lo scheletro, i muscoli, gli organi, la pelle e l’animo degli uomini.

Perdonate quella che vi sembrerà una visione alquanto egocentrica ma, sono dell’opinione che l’alternarsi di vicende, personaggi, guerre, scoperte, drammi e gioie del passato, abbia contribuito e portato materialmente al mio “essere” nel mondo: se io esisto, vivo in un certo modo, penso e parlo con un certo linguaggio è anche merito degli antichi egizi … dei romani … di Dante … di Cristoforo Colombo … di Giuseppe Garibaldi … e di tutti quegli anonimi che con la loro vita “qualunque” hanno permesso la creazione del mio “mondo qualunque”. Continua a leggere “La Signora di Ellis Island – Mimmo Gangemi”

The Expendables 2

Sylvester Stallone è un mito!

Consiglio a tutti coloro ai quali non piace né lui né il genere di film “oddio , il mondo sta per essere distrutto: chi ci salverà?!’ di non andare avanti con la lettura in quanto non riuscirò ad essere imparziale . 😉

Dicevo che Sly è un mito e, come tale, ha anche degli amici che hanno salvato la terra più e più volte a cavallo tra gli anni ’80 e ’90.

Nel 2010 ha deciso di contattarli tutti, o quasi, per un’allegra rimpatriata a suon di calci, pugni, mitragliate e bombe in “ The Expendables” e l’appuntamento è stato così divertente da replicare nel 2012 con ‘The Expendables 2”. Continua a leggere “The Expendables 2”