Romanzi di Mary Westmacott – parte seconda

il

Oggi riprendiamo il discorso sui romanzi di Mary Westmacott, iniziato qualche settimana fa, parlando degli ultimi tre libri.

4) TI PROTEGGERO’ – Anno di pubblicazione: 1947 – pp 247
Quanto può incidere una promessa fatta da bambini sulla propria vita una volta diventati adulti? Tanto, davvero tanto a leggere la storia della protagonista di questo romanzo. Laura promette di proteggere la sorella minore Shirley da ogni cosa, affinchè non possa mai essere infelice. Ma a quale prezzo? Laura vive in funzione della sorella e dei suoi bisogni, costruendosi giorno dopo giorno una corazza che la isola da tutto, soprattutto dai sentimenti. Finchè non si scontra col bisogno di autonomia di Shirley e del suo innamoramento per quello che Laura definisce ” l’uomo sbagliato per lei “. Laura si ritrova cosi a dover riconsiderare il suo rapporto con la sorella e a fare i conti con una nuova conoscenza che porterà nella sua ordinata e abitudinaria vita un certo scompiglio.

5) ROSA D’AUTUNNO – Anno di pubblicazione: 1948 – pp 256
Dei sei romanzi, questo è l’unico ambientato in un’epoca diversa da quella di cui l’autrice abitualmente scrive. Siamo alla fine della prima guerra mondiale, in un paesino della Cornovaglia, i cui abitanti e le elezioni che si terranno, fanno da sfondo alla tormentata storia descritta in questo romanzo. Gli ingredienti ci sono tutti: l’eroe buono Hugh Norreys, l’adorabile, leggiadra ed enigmatica Lady Isabella Charteris, il suo promesso sposo Lord Rupert St Loo e il cattivo, John Gabriel, che con la sua presenza e il suo modo di fare porterà scompiglio nella vita di tutti, nel bene e nel male. E’ un romanzo particolare, dove i sentimenti dei personaggi sono ambigui, poco definiti e spesso indirizzati verso chi non ti aspetteresti e con un finale spiazzante, che anzichè sciogliere qualche dubbio, ne crea qualcuno in più.

6) UNA FIGLIA PER SEMPRE – Anno di pubblicazione: 1952 – pp 220
Un romanzo che mi ha stupito per il destino che l’autrice sceglie per una delle due protagoniste: la dipendenza dalla droga, dato l’anno in cui è uscito. Ho sempre pensato che fosse un problema della società moderna, più vicino a noi e invece è qualcosa che è sempre esistito e che forse si è acutizzato negli anni ottanta. Ma torniamo al romanzo. Le protagoniste sono due: madre e figlia. Mary Westmacott, esplora il rapporto controverso madre-figlia mettendole ad un certo punto l’una contro l’altra. Ann, la madre, è vedova e ha vissuto in funzione della figlia Sarah. Durante una vacanza di Sarah, Ann incontra Richard e si riscopre ad essere anche una donna e non soltanto una mamma. E desidera sposare Richard. Peccato che Sarah non sia d’accordo e inizia a seminare discordia in maniera talvolta sottile, talvolta evidente, causando cosi la rottura tra Ann e Richard. E tutto cambia. La dolce e amorevole madre, la donna irreprensibile e quasi dimessa, inizia ad uscire ogni sera vestita, truccata e pettinata di tutto punto, fa nuove conoscenze e diventa insensibile alle richieste, e quasi alla presenza, della figlia; tanto cambia che arriva perfino a spingerla tra le braccia di un uomo dalla dubbia reputazione e caldeggiare il matrimonio con lui. E si arriva all’ultimo incontro tra le due, un incontro in cui il passato torna e permette ad entrambe di confrontarsi con esso e forse di liberarsene.

Leggi anche I Romanzi di Mary Westmacott – parte prima

Autore: Mary Westmacott (Agatha Christie)
Titoli: Ti proteggerò, Rosa D’Autunno, Una figlia per sempre
Ed. Oscar Mondadori Best Sellers
Sito: http://www.agathachristie.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...