I Romanzi di Mary Westmacott – parte prima

il

Sono venuta a conoscenza dell’esistenza di questi romanzi, per caso e non senza rimanerne stupita. Ho subito voluto cercare informazioni ulteriori e ho scoperto che Mary Westmacott aveva pubblicato solo sei romanzi, usciti in Italia abbastanza recentemente, che tra acquisto personale e compleanni sono riuscita a collezionare. Sono sei romanzi molto belli, che meritano di essere letti, scritti con la stessa mano sapiente e la stessa cura e dedizione che l’autrice ha sempre messo in altri suoi famosissimi romanzi, incentrati su un filone che con questi sei poco hanno a che fare. Mary Westmacott è uno pseudonimo dietro cui l’autrice si è parata per pudore di un insuccesso se avesse pubblicato col suo vero nome. Ma cosi non è stato e anzi, il trovarsi di fronte a dei romanzi ‘rosa’ sapendo chi è in realtà l’autrice è stata una piacevole sorpresa e una conferma del suo grande talento. Sei romanzi molto belli, anche visivamente: l’uso dei colori pastello per i dorsi e le immagini delicate delle copertine li rendono molto piacevoli e accattivanti. Ho ritenuto giusto elencare i romanzi in ordine di pubblicazione e anche se sono solo sei, di cose da dire al riguardo ce ne sono, quindi l’articolo verrà diviso e postato sul nostro blog in due parti: una in pubblicazione oggi con i primi tre romanzi, e l’altra, con gli ultimi tre, tra qualche settimana.

1) NELL & JANE – Anno di pubblicazione: 1930 – pp 393
E’un romanzo corale, dove si muovono cioè tanti personaggi oltre ai tre protagonisti, le Nell e Jane del titolo e Vernon, e in cui ognuno dei tre personaggi ha una storia da raccontare. La trama, piuttosto articolata, è incentrata sul triangolo amoroso dei tre protagonisti. Nell e Vernon si conoscono da bambini ma come sempre succede, lui non la sopporta, finchè una volta cresciuti lei diventa cosi bella e irresistibile che è impossibile non innamorarsene. E poi arriva Jane. Cosi diversa da Nell: tanto angelica, anche nell’aspetto la prima, tanto passionale la seconda. Tanto legata alle regole della buona società la prima, con tanto di richiamo alla tenuta di cui diverrà padrona, quanto anticonformista e indipendente è la seconda. Attratto da Nell ma anche da Jane e dal suo talento artistico, Vernon si troverà spesso ad avere l’impressione di dover scegliere tra le due. Ma chi sceglierà alla fine? La storia di Vernon, Nell e Jane assume i connotati di un’ “epopea” con la guerra, un incidente spaventoso e una tragedia che richiama quella del Titanic a fare da sfondo.

2) RITRATTO INCOMPIUTO – Anno di pubblicazione: 1934 -pp 290
Dei sei romanzi questo è l’unico che ho dovuto rileggere per poterne parlare. E non so davvero perchè. Non è scritto in maniera diversa dagli altri quindi non ho fatto nessuna fatica a leggerlo. Anzi, ho trovato la storia di Celia molto bella, cosi completa e ricca di particolari, dalla sua infanzia nella grande casa di campagna fino al dramma finale che dà l’avvio al libro, passando per il matrimonio, la guerra e la maternità. Eppure…E’ un pittore il personaggio cui l’autrice affida il compito di raccontare la storia di Celia, a lui raccontata da Celia stessa durante la lunga notte che segue il loro incontro avvenuto nel tardo pomeriggio di quello stesso giorno. Giorno in cui Celia aveva deciso di farla finita, oppressa dal dolore di quanto da lei vissuto alcuni anni addietro. Il pittore le impedisce il clamoroso gesto facendole poi ripercorre tutta la sua vita e quindi di affrontare quel dolore per poterlo neutralizzare. E’ anche un romanzo psicologico, sotto alcuni aspetti, decisamente profondo e scritto molto bene in modo da non risultare mai noioso, anche se all’inizio la storia di Celia può sembrare tale.

3) IL DESERTO NEL CUORE – Anno di pubblicazione: 1944 – pp 187
Una stanza in un piccolo albergo vicino ai binari del treno, il caldo del deserto e quel treno che non arriva mai. Obbligata da un imprevisto che le ha fatto perdere il treno, Joan si ritrova ad aspettare giornate intere prima di poter finalmente tornare a casa sua, in Inghilterra. Joan all’inizio pensa che il tempo comunque passerà in fretta ma si trova ben presto ad aver esaurito tutte le piccole incombenze che doveva sbrigare e si trova con l’unica compagnia che tutti un pò temiamo: se stessa. La solitudine ti fa pensare e il non aver nulla da fare, amplifica quei pensieri e ti porta a riconsiderare la tua vita. Joan pensa ai rapporti che ha col marito e i figli e mette insieme piccoli dettagli che aveva trascurato. E inizia a vedere tutto sotto una luce diversa. Che succederà una volta tornata a casa?

Autore: Mary Westmacott (Agatha Christie)
Titoli: Nell e Jane, Ritratto Incompiuto, Il deserto nel cuore
Ed. Oscar Mondadori Best Sellers
Sito: http://www.agathachristie.com

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Elena ha detto:

    Se non me l’avessi detto tu non avrei mai scoperto che Agatha Christie e Mary Westmacott erano la stessa persona. (e in parte sono responsabile di quei regali di compleanno 🙂 ) Grazie ! Una bella scoperta !!

    Liked by 1 persona

    1. Manuela ha detto:

      Prego! 🙂 Non potevo non condividere la notizia, so che la Christie piace anche a te. E grazie per avermi regalato i libri che mi mancavano per completare la serie 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...