Moulin Rouge – Baz Lurhmann

Sono andata a vedere questo film al cinema sulla scia dell’entusiasmo che mi aveva lasciato “Giulietta + Romeo”, diretto appunto da Lurhmann qualche anno prima e che mi era davvero piaciuto. La trasposizione moderna e a tratti kitch della tragedia dei due amanti di Shakespeare mi aveva fatto ben sperare. E invece… Nel buio della sala, mi si parano davanti personaggi vestiti e truccati in maniera grottesca che stridono con le coloratissime ballerine del Moulin Rouge, impegnate in quel momento in un caoticissimo can-can sulle note di ‘Lady Marmalade’. All’improvviso cala il silenzio e arriva lei: il ‘diamante splendente’, perfetta e bellissima nel suo costume luccicante, volteggia su un’altalena sospesa a due metri da terra. Stupenda come solo lei sa essere, era entrata in scena Nicole Kidman. Ho osservato tutta la scena del ballo col fiato quasi sospeso e quando è finita la delusione è salita in me e per tutto il resto del tempo ho pensato solo a quanto ancora potesse durare ‘quella cosa cosi incasinata’ che mi scorreva davanti agli occhi (per la cronaca il film dura poco più di due ore). Per la prima volta da che vado al cinema, nonostante la Kidman e la sua interpretazione, che le è valsa la nomination all’Oscar – vinto poi col film The Hours -, ho pensato di farmi ridare i soldi del biglietto.
Finchè, per fare compagnia ad un’amica, l’ho rivisto mesi dopo in dvd, concedendo cosi al Moulin Rouge! di Lurhmann una seconda occasione. Bam! Colpo di fulmine! Ricordo di essermi data della stupida per non aver saputo capire e apprezzare il film quella volta al cinema.
L’ho guardato senza pregiudizi e passando sopra alle scene più caotiche, senza non sarebbe un film di Lurhmann, concentrandomi sulla trama, gli attori e la musica. Già, la musica che è qui la protagonista assoluta, essendo questo film appunto un musical. E la colonna sonora di questo musical è di tutto rispetto: brani di Madonna, David Bowie, Beatles, Sting, Queen, Elton John, sono stati ricantati e rivisitati per l’occasione. Su tutte la lenta ‘Roxanne’ che diventa qui uno stupendo, incalzante e passionalissimo tango. Ma non solo, i testi delle canzoni vengono talvolta usati al posto delle battute. E come in ogni musical che si rispetti, gli attori cantano per buona parte del tempo e con grande sorpresa scopriamo, nonostante si senta che i due non sono dei cantanti professionisti, la bravura di Kidman e McGregor. (La Kidman è stata voluta poi da Robbie Williams per incidere e girare il video della sua versione di ‘Somethin’stupid’ di Frank Sinatra.)

Il film racconta della storia d’amore tra la stella del Moulin Rouge, Satine e Christian, un giovane scrittore squattrinato. Un amore che nasce in segreto e quasi per gioco e che poi divampa sotto gli occhi di tutti. Ma è un amore tanto forte quanto effimero. La trama ricorda molto quella della Traviata di Verdi: uno degli ostacoli alla storia d’amore dei due è davvero qualcosa di più grande di loro. Detta cosi la trama sembra il solito polpettone straziante ma grazie all’aiuto della musica, tutto sembra elevarsi fino alle stelle e le emozioni sono davvero molto forti. Il lato romantico e dolce del film trova il suo massimo nella splendida ‘Come what may’, canzone composta per il film e cantata dai protagonisti e che rappresenta una sorta di messaggio in codice per i due innamorati.

Da quella volta ho visto Moulin Rouge! spesso e volentieri, rimanendo ogni volta stupita da questo o quel dettaglio, dai costumi, dalle luci, dalle canzoni cosi sapientemente quasi reinventate e dagli attori stessi e ritrovando ogni volta nuove emozioni e perdendo letteralmente la cognizione del tempo. Ma non solo, quante volte ho ascoltato la colonna sonora? Non lo so più…

Ci troviamo di fronte ad un piccolo capolavoro, che ha ricevuto otto nomination all’Oscar, vincendo poi i due che rappresentano appieno il film: Miglior Scenografia e Migliori Costumi. Il piu bello per me? Quello che Satine indossa nella scena intitolata “Elephant Love Songs Medley”: un grande fiocco da cui parte la lunga coda a balze sulla schiena, senza lustrini nè decori e…rosso! Come l’amore e che nel film è la tonalità che prevale su tutte.

Anno di uscita: 2001
Casa editrice: 20 Century Fox
Attori: Nicole Kidman, Ewan Mc Gregor, Johm Leguizamo, Jim Broadbent.
Genere: Musical, drammatico

Annunci

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. luna ha detto:

    Bellissimo.
    Musichercommoventi.
    Luna

    Mi piace

  2. Antonella ha detto:

    EMOZIONANTE!! Ricordo che quando uscì mi rifiutai categoricamente di andare al cinema perché ne parlavano tutti in tv, sui giornali, tra amici…ebbi una sorta di rigetto. Poi, una sera, mi costrinsero a vederlo a casa di amici e “fu amore”. Da allora non conto più le volte che ho cantato a squarciagola (e stonato 😛 ) “il medley dell’elefante” e pianto assieme a Christian e Satine.
    E’ uno dei miei film preferiti: musica bellissima, ritmo incalzante e gli attori sono pienamente calati negli eccentrici personaggi che animano la storia. Un film che definirei a tratti visionario e psichedelico. Da vedere e rivedere con piacere!

    Mi piace

  3. Elena ha detto:

    Manu, lo sai, se non erro eravamo insieme al cinema ed abbiamo avuto la stessa reazione. Anni dopo però lo rividi e me ne innamorai. Si evolve grazie a Dio !! Forse non ero pronta a quell’esplosione di colori, suoni, parole.

    Mi piace

  4. Manuela ha detto:

    Grazie ragazze per i vs commenti. Luhrmann e’ un regista davvero particolare: non e’ di quelli che o lo ami o lo odi, i suoi film vanno visti più’ di una volta e non e’ detto che poi alla fine il film ti piaccia anche se e’ un regista che apprezzi. Moulin Rouge ha ‘tanto da dare’ e ogni volta che il dvd o blu ray gira nel lettore lo dimostra. Si Ely, eravamo insieme e ricordo che l’unico della compagnia a cui quella sera era piaciuto tanto era Claudio. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...