The Book of Daniel – E.L. Doctorow

Ho scoperto questo romanzo durante i miei studi Universitari, quando al corso di cultura Americana abbiamo affrontato l’analisi gli anni ’50. Ricordo che mi aveva colpito, per lo stile e per l’argomento. Così a distanza di parecchi anni ho deciso di rileggerlo e con piacere ho scoperto nuove sfaccettature.

Il protagonista è Daniel Isaacson.

Daniel conduce una vita all’apparenza normale, di tutto rispetto, sposato, con un figlio, una borsa di studio per un PHD alla Columbia University. Invece di lavorare alla sua dissertazione però, nel silenzio della biblioteca, scrive ben altro.  Scrive della sua famiglia.

Il libro è diviso in 4 parti, e la narrazione passa rapidamente dal 1967 (il presente di Daniel) alla fine degli anni 40 , inizio degli anni 50, attraverso la tecnica del flashback. Questo è un romanzo che si potrebbe definire “semi-storico” (esiste una classificazione del genere ?). La storia dei genitori di Daniel, la loro esecuzione che tanto ha influito sui figli e sulla loro crescita interiore, è tratta da un fatto realmente accaduto: la condanna alla sedia elettrica di Ethel e Julius Rosenber per spionaggio, benchè l’autore non lo abbia mai esplicitamente confermato. I coniugi Rosenberg furono accusati di cospirazione per aver passato ad agenti dell’ex Unione Sovietica dei segreti sulle armi nucleari. La veridicità delle accuse è tutt’oggi controversa.

La storia è raccontata attraverso gli occhi di Daniel e di sua sorella Susan, due studenti fortemente coinvolti nei movimenti politici degli anni ’60.  Doctorow esplora una delle pagine più buie della storia americana, la Guerra fredda e le sue implicazioni sociali. Il libro può essere analizzato da varie angolazioni, è uno spaccato della politica USA degli anni ’50/’60, ma è anche l’analisi della psicologia dei protagonisti, delle loro motivazioni sociali, delle loro paure e lascia aperto il campo a molti punti di vista.

303 pagine
Editore: Plume
Lingua Inglese
Edizione Italiana edita da Mondadori.

Annunci

4 thoughts on “The Book of Daniel – E.L. Doctorow

  1. Interessante! mi sa che diventa uno dei miei prossimi acquisti! ho appena visto che il romanzo in italiano è disponibile letteralmente tradotto come “Il Libro di Daniel” ed è edito da Mondadori :)…verifica fatta solo perchè sono colpevole di avere un inglese non molto robusto ;). Grazie. Un saluto Elena.

    Mi piace

    1. Grazie Antonio, allora quando lo avrai letto ci farai sapere cosa ne pensi! Il libro è molto bello e lo stile di Doctorow lo rende ancora più interessante. Sapevo della traduzione in Italiano, ma avevo sentito che era difficile da reperire. Spero che le cose siano cambiate, è un libro che merita di essere letto anche qui da noi.

      Mi piace

  2. Da leggere assolutamente. Purtroppo limitandomi a studiare storia fino alle superiori e un pò di storia economica all’Università, eventi e periodi come quello della Guerra fredda non l’ho mai potuto approfondire. Si faranno delle ricerche in libreria! 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...